La formazione della morfologia attuale è sintetizzata in questa semplice animazione realizzata da ragazzi di una scuola primaria. Indica il movimento delle zolle iniziato centinaia di milioni di anni fa e ancora in attività.

Seguono le mappe intetrattive  e siti ufficiali di  Istituzioni Scientifiche Nazionali e Internazionali:

La prima mappa interattiva è stata costruita negli USA, il paese che in questo campo compie le ricerche più avanzate. Si possono visualizzare in dettaglio i vulcani, i terremoti, i crateri, le faglie e la struttura della crosta terrestre.  La mappa, intitolata”this dynamic planet” è stata costruita dallo US Geological Survey, USGS in collaborazione con lo Smithsonian Institute e lo US Naval research laboratory.

La seconda mappa è redatta dal sito dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (I.N.G.V.), e contiere le più aggiornate informazioni che riguardano i 10 vulcani attivi italiani. Nello stesso sito è possibile capire come si studiano i terremoti e quali sono le conoscenze necessarie a costruire mappe utili a descrivere l’entità del rischio sismico del nostro paese. Si può anche seguire le spiegazioni create appositamente da alcuni ricercatori in video.

 

Un altro link importante: storymap di vulcani in 3D