Non conosciamo mai abbastanza il nostro mondo

Archivi del mese: marzo 2017

I periodi storici esaminati iniziano all’inizio del XX secolo ed arrivano fino al grande cambiamento dopo gli anni’80 del Novecento, che ha portato la Cina alla competizione mondiale dalla quale si era sottratta nei precedenti anni dell’Amministrazione Comunista.

Questo filmato pubblicato su Youtube dallo “studio Del Bianco”, descrive la Cina dall’inizio del 1900 agli anni ’60. si parte dalla caduta del “Celeste impero” e la proclamazione della repubblica nel 1912 arrivando poi al comunismo nel 1949 e la proclamazione della Repubblica Popolare Cinese. Si vede il percorso dei primi passi dell’epoca comunista dai tempi del “grande balzo in avanti” e alla formazione delle “comuni” e, dopo la rottura dei rapporti con l’Unione Sovietica, la costruzione della prima bomba atomica cinese.

Il periodo del “grande balzo in avanti” fu caratterizzato da una grande carestia, di questo si occupa il filmato trasmesso da RAI STORIA e pubblicato su Youtube da “Passato Prossimo”. Gli effetti di questa carestia furono disastrosi, ma non se ne parlò mai, nemmeno in Cina, e non se ne parla nemmeno oggi. Il documentario indaga attraverso le ricerche di giornalisti e scrittori cinesi su questo avvenimento facendoci vedere attraverso documentari d’epoca e attuali le condizioni di vita nelle campagne e il grande trauma subito dal popolo cinese prima sottoposto allo sfruttamento dei grandi proprietari terrieri e successivamente condizionato dalla pianificazione del governo comunista dove ancora oggi la figura di Mao Tse Dong è sacra e inviolabile, ma comunque responsabile di ciò che è avvenuto.

 

La Cina oggi

Facendo un salto nel tempo arriviamo ad oggi. Il documentario realizzato da Roland Theron nel 2012 ci invita a scoprire vari modi di abitare intorno al mondo, bussando alle porte di case singolari mettendo in evidenza la loro dimensione umana e architettonica. Il viaggio si svolge all’interno della Cina e passa attraverso varie realtà sconosciute e si conclude nel Sud ad Hong Kong. Il documentario è stato trasmesso su RAI5 ed è stato postato nel canale “Circumnavigatore” su Youtube.