Non conosciamo mai abbastanza il nostro mondo

Archivio dell'autore: S. Meroi

Questa cartografia contiene tutti gli Stati Uniti d’America ed è tratta da wikipedia. Altri spunti e link vari sono contenuti in questo articolo per conoscere gli U.S.A. La supremazia geopolitica e le questioni che li hanno coinvolti nello scenario mondiale dell’ultimo dopoguerra sono una parte importante della storia contemporanea. La lotta al terrorismo internazionale, le guerre in Irak e Afghanistan, e i recenti fatti di cronaca collegati sono di più difficile lettura, troppo vicini nel tempo, sono cronaca e non ancora storia. Invece è importante sapere che le potenze emergenti come Cina, India e Brasile stanno diventando importanti interlocutori degli U.S.A. ed ogni possibile evoluzione futura va seguita con attenzione.

Presentazione degli USA (file pdf)

USA da wikipedia

Carta geografica degli USA da NG

Carta degli USA con tutti i nomi degli Stati da stampare (wikipedia)

Dal portale studenti.it un suggerimento per una ricerca svolta sugli U.S.A. Una ricerca scolastica con molte informazioni utili.

Un sito d’informazione per chi vive negli USA e vuole fare una vacanza in Florida. E’ in lingua inglese e propone le opportunità di svago e altre attrazioni della Florida, E’ un po’ datato e non è stato aggiornato ultimamente. Può comunque essere ancora utile. http://www.miamifunguide.com . Ringrazio gli autori del sito che hanno espresso apprezzamento per questo blog.

 

Notizie di attualità dal mondo da Limes, rivista di geopolitica. La rivista Limes è una delle migliori riviste di Geopolitica e descrive nei suoi articoli l’attualità del mondo contemporaneo. Può essere molto utile leggere i suoi articoli. Soprattutto perché sono aggiornati e scritti da personaggi autorevoli. Vale la pena di darne un’occhiata comunque.

La guerra del Vietnam, quasi dimenticata, ritorna solo negli episodi di Rambo e Chuck Norris e oggi anche nelle lettere spedite dai soldati a casa. Questo interessante articolo su “La Repubblica” del 6 giugno 2012, mette in luce cosa sia stata per gli Stati Uniti d’America la guerra del Vietnam, e cioè una sporca guerra il cui ricordo ancora oggi è presente.


I periodi storici esaminati iniziano all’inizio del XX secolo ed arrivano fino al grande cambiamento dopo gli anni’80 del Novecento, che ha portato la Cina alla competizione mondiale dalla quale si era sottratta nei precedenti anni dell’Amministrazione Comunista.

Questo filmato pubblicato su Youtube dallo “studio Del Bianco”, descrive la Cina dall’inizio del 1900 agli anni ’60. si parte dalla caduta del “Celeste impero” e la proclamazione della repubblica nel 1912 arrivando poi al comunismo nel 1949 e la proclamazione della Repubblica Popolare Cinese. Si vede il percorso dei primi passi dell’epoca comunista dai tempi del “grande balzo in avanti” e alla formazione delle “comuni” e, dopo la rottura dei rapporti con l’Unione Sovietica, la costruzione della prima bomba atomica cinese.

Il periodo del “grande balzo in avanti” fu caratterizzato da una grande carestia, di questo si occupa il filmato trasmesso da RAI STORIA e pubblicato su Youtube da “Passato Prossimo”. Gli effetti di questa carestia furono disastrosi, ma non se ne parlò mai, nemmeno in Cina, e non se ne parla nemmeno oggi. Il documentario indaga attraverso le ricerche di giornalisti e scrittori cinesi su questo avvenimento facendoci vedere attraverso documentari d’epoca e attuali le condizioni di vita nelle campagne e il grande trauma subito dal popolo cinese prima sottoposto allo sfruttamento dei grandi proprietari terrieri e successivamente condizionato dalla pianificazione del governo comunista dove ancora oggi la figura di Mao Tse Dong è sacra e inviolabile, ma comunque responsabile di ciò che è avvenuto.

 

La Cina oggi

Facendo un salto nel tempo arriviamo ad oggi. Il documentario realizzato da Roland Theron nel 2012 ci invita a scoprire vari modi di abitare intorno al mondo, bussando alle porte di case singolari mettendo in evidenza la loro dimensione umana e architettonica. Il viaggio si svolge all’interno della Cina e passa attraverso varie realtà sconosciute e si conclude nel Sud ad Hong Kong. Il documentario è stato trasmesso su RAI5 ed è stato postato nel canale “Circumnavigatore” su Youtube.


L’atmosfera: Struttura chimico-fisica dell’atmosfera, prima che fosse chiaro il disastro dell’effetto serra. Coronet Instructional Film 1961; revisionato nel 1982

Filmato a cura di Luca Lombroso prodotto da VEEM Pictures – Modena che spiega in meno di 5 minuti l’effetto serra


La popolazione europea in confronto alla popolazione mondiale: costruisci con i dati forniti un diagramma lineare

tabella-pop-europea-rid

tabelle per esercizi grafici

La distribuzione della popolazione europea non è omogenea. In questa mappa concettuale sono indicate le aree di maggiore concentrazione della popolazione europea e le aree di minor popolamento.

L’emigrazione è un fenomeno che ha interessato le popolazioni europee nel passato come oggi. La principale novità del presente è che l’Europa da terra di emigrazione è diventata una terra di immigrazione, con un crescente flusso che la interessa dall’ interno e dall’esterno. Dopo aver studiato sul libro di testo questo argomento puoi trovare un esercizio su questo tema  su questo modulo che puoi stampare e completare.

L’Europa è un continente in cui la popolazione si riconosce in una comune cultura. Questa non è facilmente icentificabile nelle lingue parlate. Infatti esistono varie aree linguistiche che formano una babele assai complicata: Le aree linguistiche e le lingue europee sono sintetizzate in questa mappa concettuale.

Gli indicatori demografici e il loro uso nello studio della dinamica della popolazione. La storia del popolamento europeo e le caratteristiche della popolazione europea. Questi gli argomenti di studio che potete trovare in questa sintesi: indicatori demografici e popolamento europeo

La popolazione di Udine, dati del censimento della popolazione. Leggi i dati e rispondi alle domande.

popolazione UDINE

Transizione demografica (da wikipedia)

Transizione_demografica_schema1

Piramide d’età in Italia nel 2012.

Il sito (tuttitalia.it/statistiche) dal quale è riportata contiene anche i dati degli ultimi 10 anni e altre statistiche sulla popolazione italiana.

piramideETA'Italia 2012

 

La densità di popolazione europea. Con i dati forniti (reperiti su Wikipedia) calcola al densità di ciascuno Stato e costruisci un cartogramma con almeno tre classi di densità:

u-e-stati-1

 

 


 Territorio, geologia e clima di Europa e Italia.

zone climatiche2europafisicopol2 Una lezione su geologia, ambienti e climi dell’Europa e dell’Italia. In questo articolo troverai le mappe concettuali e i filmati sull’argomento. La lezione completa con il test di verifica si trova a questo indirizzo. LA FORMAZIONE GEOLOGICA DELL’EUROPA In questa mappa concettuale, la formazione del paesaggio dopo le glaciazioni che hanno interessato anche il Friuli. Si può vedere nel riquadro in alto a sinistra come si sono formate le colline moreniche del Friuli. paesaggio e glaciazioni_IMAGE copia

EUROPA: CLIMI E AMBIENTI

Mappe concettuali dei principali climi europei:

CLIMA ATLANTICO

Clima atlantico-col

CLIMA MEDITERRANEO Clima mediterraneo.001 CLIMA CONTINENTALE clima continentale

I MARI EUROPEI mari europei copia Esercizio su Climi europei: caratteri e peculiarità dei climi europei (semplificati come clima atlantico, mediterraneo e continentale).

EserciziCLIMA

LA POPOLAZIONE EUROPEA, la transizione demografica Transizione_demografica_schema1 LA DENSITA’ DELLA POPOLAZIONE EUROPEA pop europea densita LE LINGUE EUROPEE lingue europee2 - Mappa Concettuale copia

In questa animazione si vede l’evoluzione delle lingue indoeuropee, a partire dalla regione dell’Anatolia, dal 6000 a.C. ad oggi. Nel 2012, un gruppo di biologi della University of Auckland ha portato a termine uno studio che è stato poi pubblicato e tradotto in una mappa della diffusione delle lingue indoeuropee.

La lingua italiana, i suoi dialetti e le minoranze linguistiche

Un atlante sulle differenze dialettali in tutta l’Italia, dove possiamo sentire la pronuncia di alcune parole nei vari dialetti. Ci sono parole comuni di cui si può ascoltare la diversa pronuncia in tutte le regioni italiane. Da notare che solo nel Friuli le parlate sono circa trenta e variano da quella più simile all’italiano delle zone di pianura alle varianti slave e tedesche in alcune valli delle Alpi Giulie o Carniche, e poi le numerose varianti del friulano, diverse  in tutto il Friuli. L’atlante dialettale si chiama “Vivaldi Maps

 

L’ UNIONE EUROPEA visibile anche questo sito ue

 

L’economia europea: in questo grafico interattivo tratto da una elaborazione fatta dal quotidiano il Sole24ore, le produzioni agricole europee. Vediamo chi produce e cosa in tutti i paesi europei.

 

Le produzioni agricole in EuropaFonte: Eurostat http://goo.gl/Ck941Z. Dataviz: Andrea Gianotti http://goo.gl/irOhnU.

     Il reticolo geografico indica la posizione

La Rosa dei venti indica la direzione         rosadeiventi1.

Lezione semplice con le basi necessarie per conoscere “GLI STRUMENTI DELLA GEOGRAFIA” 

-Breve verifica a risposta multipla su coordinate geografiche e orientamento


300px-China_100.78713E_35.63718N

Materiali per lo Studio della Cina. Letture, articoli di giornale, cartografia.

La Cina su wikipedia.

Da Wikipedia, la popolazione mondiale dati aggiornati sulla popolazione cinese e di tutti gli altri paesi del mondo.

Breve sintesi della storia, territorio ed economia della Cina, a cura della prof. Giovanna Aloisi

Carta geografica scaricabile NG  CINA

Una carta interattiva per il business con le Provincie cinesi. Le aree produttive della Cina a questo indirizzo

Materiale per la classe quinta turistica:  La regione dello Jiangsu  (da wikipedia in italiano)

La regione dello Jiangsu e la città di Suzhou nel sito ufficiale dell’ufficio nazionale del turismo cinese. Altre notizie sulla città si Suzhou  dal sito in lingua inglese www.travelchinaguide.com

Guida ufficiale della Cina dell’Ufficio Nazionale del Turismo Cinese: questa è la promozione turistica del territorio cinese con gli indirizzi di tutti i tour operator che in Italia promuovono viaggi in Cina e tutte le informazioni necessarie prima di intraprendere un viaggio verso questo paese.

Articoli di quotidiano sulla Cina di oggiLIMES – rivista online – articoli di attualità sulla Cina

La seconda rivoluzione cinese, la Foxconn e i diritti dei lavoratori nella fabbrica di Chenzou dove si costruiscono gli Iphone della Apple (articolo uscito su Repubblica del 30 marzo 2012)

La svolta nel partito comunista: articolo che descrive lo scandalo politico che ha coinvolto il partito comunista cinese nel marzo del 2012. Questo può essere l’inizio di una vera riforma nella Repubblica Popolare Cinese.

La crescita economica senza democrazia, Shanghai ha seguito senza entusiasmo il diciottesimo congresso del partito comunista cinese. Articolo dalla rivista di Geopolitica Limes del 12.12.2012

Uno degli articoli di di Minxin Pei sul rallentamento della crescita dell’economia cinese degli ultimi anni pubblicate sulla rivista “l’Espresso” (15/05/2013)

ALCUNI ASPETTI DELLA CRESCITA ECONOMICA CINESE

In questa sezione ci sono link  a vari articoli scritti negli anni dal 2007 al 2016;  si vede qual’è in generale il metodo cinese per entrare e imporsi sul mercato. Si tratta quasi sempre di “dumping” cioè inserirsi nel mercato, lavorando anche in perdita in un primo tempo, per  acquisire poi il monopolio in futuro, pratica sanzionata dalle leggi internazionali sul commercio ma di difficile applicazione quando si tratta con un paese grande come la Cina. Con costi più bassi mediamente del 30% della concorrenza e vendendo prodotti di media qualità non certificata e con nomi simili all’originale, la Cina è oggi presente in tutti i settori del mercato:  il formaggio pecorino italiano (con la mucca disegnata sull’etichetta), i caloriferi “Nova Florida” (bresciani e famosi in tutto il mondo) rinominati “Nova Elorida” e senza certificazioni di qualità, l’automobile “Land Rover” costruita con la stessa carrozzeria e differente solo nel nome “Land Wind”, per non parlare del caso della Panda cinese, uguale a quella europea contro la quale la FIAT ha a suo tempo portato avanti una causa, ottenendo una vittoria inutile, perché quell’automobile viene prodotta e venduta ancora, ma nel mercato cinese. Anche la Apple che pur produce da anni in Cina, è stata denunciata dai cinesi di aver copiato l’Iphone 6 da uno smartphone cinese. Il “made in Italy” e i prodotti europei conosciuti e ricercati nel mondo vengono copiati e venduti in Cina. Lo leggiamo in questi articoli, che trattano di quel che ho scritto in queste righe. Sono contraffazioni e copiature e  a volte cloni  in tutti i prodotti industriali: dal settore alimentare, al tessile, meccanica di precisione, anche impianti idro-sanitari, automobili, e altri prodotti di nicchia del made in Italy come la spremiagrumi siciliana “Oranfresh”.

VIAGGIO IN CINA

Documentario realizzato dalla Jinko Communications LTD , con la regia di Rollo Martins e Giovanni Lupi , prodotto e fotografato da Davide Mancori . La voce narrante di Claudio Capone che leggendo i testi del documentario, in parte derivati dal libro di Goffredo Parise “CARA CINA”. Le riprese sono state fatte negli anni 2006-2007 e il documentario realizzato negli anni seguenti, pubblicato su Youtube nel 2014.

LA NUOVA CINA, ALCUNI ESEMPI DELLA POTENZA E DELLA CORSA DELLA CINA AL PRIMATO MONDIALE

Una curiosità molto cinese. Filmato del villaggio tedesco considerato dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità, costruito in copia nella regione del Guangdong:

Questa è la conferma del luogo comune che vuole i cinesi maestri nella contraffazione dei prodotti occidentali: un intero villaggio austriaco copiato e ricostruito in Cina, nella provincia del Guangdong, una delle più popolate e in crescita negli ultimi anni. A circa un’ora di distanza dalla città di Huizou è stata costruita nell’arco di un anno una copia esatta di Hallstatt, villaggio austriaco con meno di 1.000 abitanti elencato tra i luoghi “Patrimonio dell’Umanità” dell’UNESCO. L’opera, è stata portata a termine dalla China Minmetals Corporation ed è costata circa 740 milioni di euro. I cittadini del paese originale, per il quale il turismo è una risorsa preziosa, sono divisi: c’è chi avrebbe preferito che l’azienda cinese avesse chiesto il permesso prima di iniziare a copiare gli edifici e poi c’è chi, come il sindaco Peter Scheutz, ritiene si tratti di un’opportunità per far conoscere l’immagine di Hallstatt nel mondo.  Edifici, piazze sono stati riprodotti nei dettagli, ma alcune differenze ci sono. Una è il clima: laddove Hallstatt ha un clima alpino, il clone si trova in una regione subtropicale. Ai cinesi, in ogni caso, la cosa piace: numerosi hanno chiesto di potercisi trasferire, nonostante il prezzo al metro quadro di una casa sia di ben 9.000 yuan, corrispondenti a poco più di 1.000 euro, fuori portata per moltissimi cinesi. Questo modo di costruire città nuove in poco tempo è arrivato a costruire delle vere e proprie “città fantasma”. Costruire significa aumentare il pil del paese, che in questi anni è cresciuto a percentuali molto alte, La novità è che l’economia cinese potrebbe avere una forte battuta di arresto a causa di una crisi immobiliare senza precedenti. Sull’argomento le indagini sono poco conosciute anche a causa dell’atteggiamento della Cina che non sembra riconoscere questo problema. Il filmato si Sky TG24 è molto esaustivo e non lascia dubbi: Le città fantasma
VIAGGIO ATTRAVERSO IL CONTINENTE ASIATICO CON LA  LINEA TRANS-MONGOLIAN

Viaggio in treno che parte da Pechino ed arriva a Mosca passando per Ulan Bator (Capitale della Mongolia), Il filmato, realizzato dallo studio Factoria racconta un viaggio in treno lungo circa 7500 km attraverso il continente asiatico. Il sottofondo musicale  è musica mongola (Mongol Nutag by Sedaa). Guardalo e ascoltalo, dura poco più di 4 minuti.

Esercizi

Geocruciverba  su storia, territorio ed economia della Cina.

Breve verifica delle conoscenze essenziali su territorio storia ed economia della Cina

125px-Flag_of_the_People's_Republic_of_China.svg